Fidelity Card

Screen shot 2014-04-22 at 4.01.37 PM

L’iscrizione al circuito Fidelity Card by Chiara Farsaci ti consentirà di avere molti vantaggi esclusivi che renderanno piacevoli e convenienti i tuoi acquisti presso i negozi aderenti al circuito. Tutti gli esercizi commerciali convenzionati al Circuito “Fidelity Card”, espongono la relativa vetrofania fuori dal negozio, “Consigliato da Chiara Farsaci”. L’adesione è a pagamento, il costo annuale è di 10 euro iscrivendoti al circuito Fidelity Card aderisci ad un programma di fidelizzazione e potrai ricevere sul tuo cellulare o sul tuo indirizzo di posta elettronica informazioni e/o messaggi di pubblicità dei vari negozi del circuito che ti informeranno su promozioni, nuovi arrivi, ecc..

Anche tramite la “PILLOLA DI MODA GIORNALIERA” che Chiara scrive sulla sua pagina facebook, https://www.facebook.com/ChiaraFarsaciGenova potrai avere tutti gli aggiornamenti dei negozi. L’adesione al circuito avviene direttamente con Chiara Farsaci e dà diritto alla consegna della Fidelity Card che ti verrà consegnata direttamente. Ecco alcuni vantaggi che avrai con la Fidelity Card by Chiara Farsaci: • Diritto esclusivo ai saldi anticipati • Promozioni particolari sui servizi e i tour di shopping con la Personal Shopper • Sconto del 10% tutto l’anno in tutti i punti vendita con l’adesivo esposto “Consigliato da Chiara Farsaci” • Riceverai l’informazione di ogni manifestazione/evento/sfilata via mail e/o sms; • Potrai in ogni momento cancellarti dal ns circuito Uso e Validità della Fidelity Card Validità di un anno dalla data d’iscrizione Per conoscere la lista dei negozi vai sul sito www.chiarafarsaci.it e clicca sotto “CONSIGLIATO DA” ww.chiarafarsaci.it

 

 

GLAMOUR: www.chiarafarsaci.it

Scritto da il gen 19, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

GLAMOUR: www.chiarafarsaci.it

Oggi presento il mio nuovo sito www.chiarafarsaci.it, devo ringraziare lo splendido lavoro di Nicoletta Biticchi | www.n-design.it.

Nicoletta, Realizza siti web, Social Media Marketing, Campagne AdWords, Servizi fotografici, Grafica cartacea e immagine coordinata. Studio e restyling loghi, presentazioni professionali e brochure aziendali.
Innamorata di internet, lavora nel campo della comunicazione dal 2006. Qualunque sia la vostra attività, Nicoletta si preoccuperà di creare un’immagine coordinata che garantisca il massimo effetto sul cliente legandola in modo efficace con ciò di cui vi occupate, progettando per voi dal logo, al biglietto da visita all’intero sito.

Studierà con voi inoltre, il miglior modo per promuoverla sui Social Network o attraverso materiale cartaceo come brochure e volantini.

Saprà consigliarvi le soluzioni che più si adattano alle vostre esigenze dando un’immagine al cliente sempre elegante e di qualità.

I suoi siti web sono giovani e freschi, sviluppati per essere perfettamente integrati con i social network e con grafica sempre personalizzata.

Potete vedere i suoi lavori al sito http://www.n-design.it

A domenica, Chiara!!!

GOURMET: L’arancino di riso alla messinese, quello con la punta

Scritto da il gen 19, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

GOURMET: L’arancino di riso alla messinese, quello con la punta
L’arancino di riso, e’ uno dei mie piatti del cuore, perché mi riporta indietro di 40 anni, nel mio paese Spadafora, un piccolo borgo di mare nella provincia di Messina. Mia mamma al mattino, prima di andare a scuola, a me e ai miei fratelli ci dava i soldi per la colazione e noi la saltavamo per mangiarci l’arancino la sera. Si andava “a putia” l’osteria Molino dove gli arancini venivano cotti uno a uno e si aspettavano ore.

La ricetta: bollire in acqua, il riso salando moderatamente e scolando al dente. Ancora caldo disporlo a fontana sul marmo per legarlo con lo zafferano sciolto in una tazzina d’acqua calda. Quando l’impasto è ben amalgamato, mettere nella mano sinistra metà dell’arancino, preparando una nicchia, al centro, per accogliere una cucchiaiata di ragù precedentemente composto con carne trita, piselli, cipolla, pomodoro e gli odori necessari. Su questo intingolo viene adagiato un cubetto di formaggio fresco di circa due centimetri per lato, ed un po’ di pepe, se il ragù non è pepato. Un’altra cucchiaiata di riso ricopre tutto e l’arancino viene adesso plasmato nella sua forma definitiva, stando ben attenti che il ragù non esca fuori. A questo punto viene passato nella farina, poi nell’uovo battuto e, quindi, nel pangrattato: così è pronto alla frittura, che avverrà in una padella con olio bollente dove galleggerà e acquisterà doratura.

A sabato, Andrea!!!

VINTAGE: Gennaio a Genova è Vintage Week-end

Scritto da il gen 19, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

VINTAGE: Gennaio a Genova è Vintage Week-end
Oggi con gran piacere presento Il Vintage Week-end, il primo Evento Open Door della società Home Panorama, mi racconta Ludovica Mantovani. Un’appuntamento giunto alla 5a edizione che apre le porte ai clienti per conoscere la nostra realtà “giocando in casa”. Dedicato al passato con una grande cura per i dettagli questi due giorni riflettono pienamente il nostro modo di lavorare.

(organizzazione evento, allestimenti, service welcome)
Un modo divertente di ritrovarsi ad inizio anno aprendo armadi e rovistando le soffitte piene di ricordi …

Le Novità del Vintage Week-end 2013? Quest’anno avremmo il piacere nei pomeriggi di sabato 26 e domenica 27, di avere con noi una truccatrice che si dedicherà al VINTAGE MAKE UP per poter avere un look ancor più suggestivo. Con la nostra chef stiamo anche ideando delle idee VINTAGE FOOD e venerdì 25 dalle ore 19 alle ore 21 … SHOPPING NIGHT, aperitivo come anteprima a numero chiuso, esclusivamente su appuntamento con la nostra Personal Shopper Chiara!

Info e orari

25 GENNAIO SHOPPING NIGHT : 19.00-21.00 (SOLO SU APPUNTAMENTO)

26-27 GENNAIO VINTAGE WEEK-END: 10.00-19.00

Sito: www.home-panorama.com Email: Info@home-panorama.com Tel:3939751672

A venerdì, Cecia!!!

Il mio blog: http://morfeoarms.blogspot.it/
La mia pagina Facebook: http://morfeoarms.blogspot.it/2012/11/in-heart-of-genoa.htm

MENSTYLE: Belstaff, un marchio con una storia

Scritto da il gen 17, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

MENSTYLE: Belstaff, un marchio con una storia

Belstaff è un marchio da sempre caratterizzato dalle sue linee grintose e a “prova di personalità”.
Angelina Jolie e Brad Pitt utilizzano Belstaff Trial Master 55 con i loro bambini nel parco giochi, l’attore statunitense Will Smith nel film “I Am Legend” con la leggendaria Borsa a tracolla Belstaff e Steve McQueen che negli anni ’60 ha investito centinaia di dollari per la sua prima prova Giacca Maestro firmata Belstaff. In ultimo ma non ultimo In Breaking Dawn Parte 1 vediamo Bella Swan indossare una nuova giacca Belstaff, il modello Blouson Lady Greenford.
Quest’ anno Belstaff ha deciso di ingaggiare come testimonial della sua campagna pubblicitaria autunno inverno 2012/2013 il popolare attore scozzese Ewan McGragor che oltre ad esser noto a livello internazionale per numerose pellicole cinematografiche è noto anche per le sue avventure in moto in giro per il mondo.
L’azienda viene fondata nel 1924 da Eli Belovitch e suo figlio Harry Grosberg a Longton nello Straffordshire e diventa immediatamente celebre per la produzione di abbigliamento impermeabile, realizzato in un particolare tipo di cotone il “Wax Cotten” di origini egiziane lavorato con oli naturali che permette al tessuto di respirare.
Nel 1948 Belstaff diventerà una sussidiaria del marchio James Halstend, una compagnia famosa per aver lanciato il marchio australiano Driza- Bone.
Nel 2002 viene introdotto il tessuto Sportwool, isolante termico che protegge dalle abrasioni in caso di caduta. Solo due anni dopo Belstaff entra nel gruppo Clothing Company di proprietà della famiglia Malenotti, ed in collaborazione con la costumista Sandy Powell disegna i costumi del film The aviator di Martin Scorsese a cui seguirà poi la collaborazione con la stilista Joanna Johnston per gli abiti del film La guerra dei mondi di Steven Spilberg.
Ancora oggi, Belstaff è un marchio apprezzato per i suoi materiali di alta qualità e di ottima fattura. Con il design fresco, semplice e senza tempo Belstaff non è solo molto popolare tra le star di Hollywood ma è riuscito a farsi strada anche tra la “gente comune” amante dello stile unico e non convenzionale che questo marchio rappresenta.

A giovedì, Marta & Matteo!!!

STYLE: L’orecchino “Chanel”

Scritto da il gen 17, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

STYLE: L’orecchino “Chanel”

Appena li ho visti me ne sono innamorata.  Consapevole del fatto che ogni accessorio aiuta a completare il proprio outfit e a renderlo particolare, li ho assolutamente voluti subito. E’ l’orecchino “Chanel”, iperfemminile e dal carattere deciso. La rivisitazione del classico (e non da tutti) tailleur Chanel dello scorso anno, quest’anno ha contaminato anche gli accessori, che utilizzano la classica catena dorata e ne fanno il punto di forza.  La catena dorata è sapientemente intrecciata con il tessuto, che viene richiamato dalla cromia della pietra centrale in corrispondenza del tappabuco.  Parliamo di un orecchino importante, che riprende un po’ quelli anni ottanta da ostentare e rendere protagonista.  Le colorazioni disponibili sono molteplici, dal classico nero ai colori più accesi.  La lavorazione, tutta a mano, consente comunque di poter scegliere la colorazione anche se non disponibile subito. Dove li ho trovati? Da Momà in via Oberdan a Nervi (Ge), dove tutto questo è possibile perché vengono fatti direttamente dalla titolare. L’ideale per avere un look personale da far invidia!!! Il costo è di circa 22 euro e volendo potete abbinarci dei bellissimi bracciali fatti con la stessa tecnica.  Se volete vedere altre foto, ma anche altri accessori creati in questo negozio andate sulle pagine facebook  https://www.facebook.com/moma.bijoux oppure sul blog http://momas-neyra.blogspot.it/

A mercoledì, Lulli!!!

BEAUTY: I Love extreme, Essence

Scritto da il gen 17, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

BEAUTY: I Love extreme, Essence

Si può avere un ottimo prodotto senza spendere un capitale?
Almeno per i mascara sì!
Oggi infatti vi parliamo di I love extreme, mascara prodotto dalla casa cosmetica tedesca Essence, che potete trovare da Coin, Upim e Oviesse.
Si tratta di un mascara completo: nato principalmente come mascara volumizzante, ha anche un discreto effetto allungante ed incurvante.
La sua principale caratteristica è l’applicatore, di dimensioni maggiori della media e dotato di setole molto fitte, che consentono di raggiungere tutte le ciglia e di lavorarle una ad una.
Almeno all’inizio il fatto di avere un maxi-applicatore può richiedere un pochino di pratica aggiuntiva, ma appena ci prenderete la mano non rimarrete deluse.
Infatti questo mascara è di un bel nero intenso, può essere passato più volte fino a raggiungere l’effetto desiderato, senza che formi i tanto odiati grumi e soprattutto fa quel che promette: ovvero allunga, separa ed infoltisce.
E per di più lo fa ad un prezzo davvero irrisorio: € 3,29 per un prodotto che non ha nulla da invidiare a quelli di marche ben più prestigiose (e care).
L’unico difetto riscontrato è che tende a seccarsi un po’ troppo in fretta , per cui quando lo comprate state bene attente a che la confezione sia integra e non sia mai stata aperta (cosa che purtroppo con i prodotti Essence capita fin troppo spesso).
Il nostro voto? 8/10

A martedì, Francesca e Rossella!!!

FASHION: Free personal shopper day, 2 parte!

Scritto da il gen 14, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

FASHION: Free personal shopper day, 2 parte!

Vi e’ piaciuta la puntata dedicata al Tour di Shopping genovese? Mercoledi alle ore 22 vedrete la seconda parte della giornata “Free personal shopper day”. Grazie all’aiuto di Marco Luciani e Chiara Marrella, il look di Nicoletta e’ diventanto fantastico. Come sempre, canale 118 Teleliguria/Liguria Fashion.

Le repliche: Domenica ore 15.30 Martedi ore 22.00

Sulla mia pagina facebook, chiara farsaci tutte le foto del backstage della giornata.

A demenica, Chiara!!!

GLAMOUR: Zoe bag By Speetway Bags

Scritto da il gen 14, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

GLAMOUR: Zoe bag By Speetway Bags

Borse, scarpe, diamanti, sono i migliori amici di una donna! Per un look cosmopolitan-chic, glamour e dinamico allo stesso tempo vi presento oggi ZOE BAG by SPEETWAY BAGS. Modello di punta della collezione SUPERLEGGERA (insieme a VIVIENNE BAG e MIMì BAG) ZOE BAG è assolutamente versatile: comoda small-bag a tracolla per pomeriggi frenetici, diventa scintillante tote-bag per serate mondane e raffinate, accessorio imperdibile per le talent-scout del fashion. Le dimensioni contenute (L30cmxH20cm) donano eleganza a ZOE BAG che non passa inosservata anche grazie alle nuances proposte dalla maison, ecco quelle del prossimo inverno 2013-2014: dal delicato Fango al Meleze intenso, l’accattivante Denim, interstagionale ed evergreen, Pink-Red di grande effetto e Nero, non una novità ma immancabile in una collezione Full-Winter che si rispetti. Pelli pregiate di vitello spazzolato goffrato, a concia naturale, tinte all’acqua, stone-washed, soffici e cascanti fanno di ZOE BAG e tutte le BAGS della collezione SUPERLEGGERA oggetti preziosi, frutto di ricerca stilistica e design; la maison seleziona pelli e accessori con cura maniacale, come è d’obbligo per un brand che voglia proporre borse di autentico lusso. Dalla Maison SPEETWAY vengono utilizzati pellami di origine europea e accessori in ottone, l’intera produzione è 100% MADE IN ITALY e ogni BAG viene rifinita a mano; per la collezione SUPERLEGGERA è stata proposta la doppia impuntura con taglio vivo e costa tinta a cera, lavorazione di tradizione artigianale di alto pregio, che garantisce alle BAGS minimo spessore e ingombro a fronte di una inaspettata capienza. ZOE BAG, come tutte le sorelle della collezione SUPERLEGGERA, ha una tasca interna profilata in pelle coordinata, utile come porta cellulare, dove riporre chiavi e documenti, e una chiusura a calamita interna; caratteristica di ZOE BAG è la chiusura gioiello esterna a trifoglio, anch’essa lucida, elegante e sfiziosa, di grande effetto stilistico, una chicca per gli intenditori dell’accessorio! Non ultima, la catena Queen Elizabeth in ottone smerigliato taglio diamante, lucidata a mano, scintillante e preziosa arricchisce la borsa di fascino mondano, dona riflessi lucenti alle serate chic e un tocco glam alle giornate metropolitane. Grazie a dimensioni contenute ma sorprendente capienza ZOE BAG può diventare strepitoso porta tablet all’occorrenza, per meeting professionali all over the world, dove dare voce all’Italian Style! La Maison ha un sito tutto nuovo, appena rinfrescato: www.speetway.net, dove trovare spunti stilistici e proposte outfit oltre che lo SHOP-ON-LINE e gli indirizzi delle Boutiques dove trovare le SPEETWAY BAGS – per ora purtroppo solo a Milano.

L’azienda è stata fondata nel 2009 da Francesca Raimbault Avesani, è una realtà giovane che coniuga italian style dal retrogusto parigino con alta “sartorialità pellettiera” italiana, con un occhio sempre attento a design e funzionalità. Il risultato sono BAGS versatili e raffinate, esse vengono sviluppate assecondando esigenze funzionali e stilistiche per ottenere accessori che coniughino le esigenze metropolitane e la voglia di stile e glamour.

A domenica, Chiara!!!

GOURMET: La pizza di Matteo, Chef pizzaiolo dello Scalo

Scritto da il gen 14, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

GOURMET: La pizza di Matteo, Chef pizzaiolo dello Scalo

Oggi vorrei parlare della pizza dello “Chef pizzaiolo di Matteo Moretti”, lo chiamano cosi perche’ le sue pizze sono una vera e propria delizia per il palato. Seguendo la vecchia ricetta di un pizzaiolo napoletano, Matteo con il passare degli anni ha fatto diventare una semplice pizza, un piatto importante. Tanto per farvi capire, tutta la materia prima arriva da ogni parte d’Italia. Nella foto una sua invenzione: la “Pizza scomposta”, si chiama cosi perche’ viene messa in un piatto quadrato molto grosso, si presenta come pizza margherita, ma nel bordo viene messo un ripieno di ricotta e salame piccante e intorno tanti piccoli bicchieri che contengono vari ingredienti, dai friarielli napoletani alla provala affumicata, dalle melanzane fritte con sopra la ricotta al forno siciliana, alla burrata pugliese. Ovviamente, questa e’ solo una delle sue creazioni, perché il menù e’ sempre aggiornato, con ingredienti ricercati e innovativi.

A sabato, Andrea!!!

VINTAGE: Dal blu di Genova al denim slavato

Scritto da il gen 14, 2013 su Pillole di Moda | 0 commenti

VINTAGE: Dal blu di Genova al denim slavato

Ebbene sì, il termine blue jeans deriva da blue de Genes.. lo sapevate? Oggi ho deciso di ripercorrere la storia del capo più portato e più sdrammatizzabile della storia: il denim, appunto. Si documentano già nel XVI secolo, capi di fustagno di colore blu: economici, media qualità e usati per lo più come indumenti da lavoro.Il gentiluomo che trasformerà questo capo umile in un trend è Levi Strauss, meglio conosciuto sotto il marchio Levi’s.. Il pantalone a cinque tasche dalla seconda metà del XIX secolo inizierà la sua scalata, ancora non finita, attraverso star come Elvis e James Dean, arrivando a toccare l’haute couture. Ultimamente ho notato, fra negozi e sfilate, il ritorno di una particolare lavorazione su jeans: il denim slavato. Amando follemente gi anni ’80, e essendo nata per un soffio durante quel periodo, ho ricominciato a indossare questo tipo di pantalone. Inizialmente sceglievo questo capo per look un po’ indie e totalmente casual, quindi contrastavo l’effetto skinny dei jeans con un maglione un po’ informe e bikers dal taglio maschile. La cosa sorprendente è stata azzardare un look più elegante, ricercato, iperaccessoriato con questo tipo di jeans.. L’esperimento ha avuto esito positivo in quanto il tacco trendy e la non curanza dello shaved combaciavano alla perfezione compensandosi ed esaltandosi a vicenda.. Era impossibile non notare questa strana complicità. Questo mix mi ha anche dato una forte ispirazione, facendomi giocare al contrasto schietto e sincero. Ossia? Unire in unico look capi francamente (e palesemente) vintage con accessori e abiti che rispettano da manuale i trend di questa stagione. Siete scettici/scettiche? Prima di rifiutare la mia rivelazione fashion vi chiedo di fare una prova, un minuscolo cambio d’abiti in casa e un giro davanti allo specchio. Gli accostamenti potranno sembrare azzardati o non consoni, però ci danno la possibilità di studiarci sopra e di essere originali. Infatti non sarete soltanto intente a copiare i trend dalle riviste, come potrebbe fare chiunque, ma rivisiterete un look odierno con un tocco retrò, che ragazze non guasta mai.. Soprattutto lancerete il vostro stile e prima di tutto voi stesse.

A venerdì, Cecia!!!

Il mio blog: http://morfeoarms.blogspot.it/ La mia pagina Facebook: http://www.facebook.com/morfeoarms?ref=hl Il mio esperimento: http://morfeoarms.blogspot.it/2012/11/in-heart-of-genoa.html

  • e-mail
  • Facebook